• Italiano
  • Inglese
Invecchiamento_img

Sei in: Home > l'invecchiamento > l'invecchiamento nel contesto internazionale

>

L'invecchiamento nel contesto internazionale

Secondo le Nazioni Unite la stessa popolazione anziana mondiale sta invecchiando: la fascia d'età che interessa i soggetti ultraottantenni (i cosiddetti "oldest old") sta aumentando più velocemente che le altre fasce d'età; globalmente, il numero di ultraottantenni dovrebbe quadruplicare, e il maggior incremento in termini numerici assoluti si registrerà in Asia. Il numero di ultracentenari dovrebbe aumentare di 15 volte addirittura.

 

Il database "European Health For All", sviluppato dall'Organizzazione Mondiale della Sanità, permette l'accesso a numerose informazioni statistiche relative ai 52 Paesi appartenenti alla Regione Europea WHO (European health for all database, WHO Regional Office for Europe, Copenhagen, Denmark). Consideriamo per esempio la percentuale di anziani (dalla WHO definiti come soggetti ultrasessantacinquenni) sul totale della popolazione residente nella Regione Europea: a partire dal 1985 il trend temporale è in chiara crescita (Figura 4), indice di un progressivo e crescente invecchiamento demografico della popolazione, anche se con notevoli differenziazioni territoriali (Figura 5). Se infatti nel 2002 (anno per cui sono disponibili dati completi per i diversi paesi secondo la WHO) la percentuale di anziani con 65 anni o più risultava pari al 14,37% nell'intera regione europea, la stessa percentuale risultava inferiore al 10% in paesi quali Albania, Armenia, Israele, e repubbliche dell'ex URSS, e valori invece superiori al 16% in Bulgaria, Francia, Germania, Grecia, Portogallo, Serbia e Svezia, con la punta del 18,9% dell'Italia. 

Se consideriamo l'andamento della speranza di vita alla nascita come indicatore di longevità (Figura 6) notiamo che l'Italia, a livello europeo, in base alle stime WHO-Europa, si attesta sui valori più alti di longevità nel 2002, preceduta solo da Svizzera e Svezia. 

>

L'invecchiamento

Decoro